Attenzione
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Programma del corso: Psicologia della religione – Università Pontificia Salesiana Roma, a.a. 2013-2014

Docente: Prof. Domenico Bellantoni

Obiettivo del corso

Il corso ha l’intenzione di trattare la natura e il significato del fenomeno religioso, con un approccio all’atteggiamento religioso della persona che si focalizza sulla metodologia scientifica e segnatamente psicologica. Il corso si pone quale esemplificazione di come i temi e i concetti della psicologia generale e dei vari indirizzi psicologici possano essere concretamente utilizzati per la lettura e l’interpretazione della condotta umana e in particolare dell’esperienza religiosa.

Programma del corso

I modulo: statuto epistemologico della PdR: 1. Problemi e metodo dello studio scientifico dell’atteggiamento religioso. .

II modulo: Lo studio dell'atteggiamento religioso: 2. Le dimensioni dell’atteggiamento religioso. 3. L’atteggiamento religioso nell’infanzia, nella preadolescenza, nell’adolescenza, nella giovinezza, nell’età adulta, nell’anzianità. 4. Atteggiamento religioso e problematiche della morte. 5. L’atteggiamento religioso tra autenticità e patologia. 6. Lettura psicologica di particolari esperienze mistiche.

III modulo: Religione e benessere esistenziale: 7. La dimensione terapeutica dell’atteggiamento religioso, con particolareriferimento ai Nuovi Movimenti Religiosi. 8. Religione e benessere: esperienza religiosa quale fattore promuovente la salute individuale. 9. La Storia della Psicologia della Religione: dalla psicoanalisi alla psicologia transpersonale.

Bibliografia

Manuale obbligatorio:

M. Fizzotti E., Introduzione alla psicologia della religione. Milano: Franco Angeli, 2008. Supportato dalle Dispense del professore (Roma, UPS 2011).

Letture consigliate:

M. Bellantoni D., La percezione di Dio nella Preadolescenza. Cinquant’anni di indagini sperimentali. Roma: LAS, 2010

Fizzotti E. (a cura), Sette e Nuovi Movimenti Religiosi. Milano: Paoline, 2007.

Frankl V.E., Dio nell’inconscio. Psicoterapia e religione. Brescia: Morcelliana, 2002.

Frankl V.E.-Lapide P., Ricerca di Dio e domanda di senso. Dialogo tra un teologo e uno psicologo.Torino: Claudiana, 2006.

Fizzotti E. (a cura), Religione o terapia? Roma: LAS, 1994.

Altre fonti:

R. W. Hood Jr., B. Spilka, B. Hunsberger, R. Gorsuch, La psicologia della religione. Prospettive empiriche e psicosociali. C. S. E., Torino, 2001.

Paciolla A., Persona e guarigione. Psicologia, religione e magia: fusioni e confusioni. Roma: DueSorgenti, 2000.

Fizzotti E.-Sallusti M., Psicologia della religione con antologia dei testi fondamentali. Roma: Città Nuova, 2001.

Fizzotti E. (a cura), La dolce seduzione dell’Acquario. New Age tra psicologia del benessere e ideologia religiosa. Roma: LAS, 1996.

Bellantoni D., Il rapporto tra fede e ragione: risorsa o contraddizione?. In AA.VV., Le ali dell’umana libertà. La Fede e la Ragione (pp. 29-56). Napoli: Ecclesiae Domus 2008

Bellantoni D., Angeli e diavoli. Lo scandalo dei preti pedofili. Napoli: Ecclesiae Domus 2010

Metodo di valutazione. Esame scritto (test a risposte multiple e domande aperte a risposta breve).

5 ECTS

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.