Attenzione
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Programma del corso: Psicologia della Religione - Università Cattolica Milano, a.a. 2014-2015


Docente: Prof. Mario Aletti

Obiettivo del corso

Il corso si propone di introdurre a conoscenze e competenze critiche sui processi psicologici dell’identità religiosa nel contesto contemporaneo.

Programma del corso

La psicologia della religione, tra prospettiva psicosociale e prospettiva clinica. Pluralità dei livelli di osservazione e complessità dell’atteggiamento verso la religione. Il Multilevel interdisciplinary paradigm di Paloutzian e Park..

La prospettiva psicoanalitica del “bisogno di credere”: da Freud a Julia Kristeva. Il modello winnicottiano dei fenomeni transizionali e la sua applicazione all’esperienza culturale, estetica, religiosa.

Religiosità ed attaccamento. Valenze e limiti delle ipotesi sulle relazioni tra attaccamento infantile, attaccamento adulto e relazione religiosa.

Nuove prospettive nella psicologia della religione in funzione dell’approccio neurobiologico, cognitivo, evoluzionistico.

La questione degli abusi sessuali nella Chiesa. Aspetti psicoclinici e relazionali.

Bibliografia

M. Aletti, Percorsi di psicologia della religione alla luce della psicoanalisi. Aracne, Roma, 2010.

M. Aletti, - P. Galea,  Preti pedofili? La questione degli abusi sessuali nella Chiesa. Cittadella, Assisi, 2011

Inoltre,

1. Per i frequentanti: appunti delle lezioni.

2. Per i non frequentanti:

Un testo di approfondimento a scelta (solo i capp. concordati col Docente):

M. Aletti, My concern with psychology of religion: Defending psychology, respecting religion. In J. A. Belzen (a cura di), Psychology of religion: Autobiographical accounts (pp. 19-41). Springer, New York, 2012.

M. Aletti – D. Fagnani –  G. Rossi (a cura di), Religione: cultura, mente e cervello. Nuove prospettive in psicologia della religione/Religion: culture, mind and brain. New perspectives in psychology of religion, C. S. E., Torino, 2005.

F. De Nardi - R. Scardigno (a cura di),L’Io, l’altro, Dio. Religiosità e narcisismo. Aracne, Roma, 2012.

M. Palmer, Freud, Jung e la religione. C. S. E., Torino, 2000.

R. W. Hood Jr., B. Spilka, B. Hunsberger, R. Gorsuch, La psicologia della religione. Prospettive empiriche e psicosociali. C. S. E., Torino, 2001.

R. F. Paloutzian - C. L. Park, (a cura di), Handbook of the psychology of religion and spirituality, Guildford, New York, 2013.

J. KristevaBisogno di credere, Donzelli, Roma, 2006.

G. Rossi, - M. Aletti (a cura di), Psicologia della religione e teoria dell'attaccamento. Aracne, Roma, 2009.

Didattica del corso. Lezioni frontali in aula. Saranno disponibili in Blackboard i lucidi presentati durante le lezioni ed altro materiale di supporto. Possibilità di ricerche seminariali e approfondimenti individuali.

Metodo di valutazione. Esami orali, con possibilità di discussione di tesine individuali.

Ricevimento Il Prof. Mario Aletti riceve gli studenti su appuntamento, il martedì, ore 13.30-14.30 e il giovedì, ore 14.30-15.30, presso il Dipartimento di Psicologia.